Tossina botulinica

Tossina botulinica

La tossina botulinica è una proteina prodotta dal batterio Clostridium Botulinum. Una malattia rara, non è trasmissibile dalla, ma attraverso l'intossicazione. Spore di botulino possono germinare anaerobico, o senza ossigeno, condizioni che causano il batterio di crescere e produrre la tossina.

Tipi

Tre generi principali di botulismo producono una tossina botulinica è nociva agli esseri umani. Mangiare cibo contaminato con la tossina può causare botulismo portato dagli alimenti. Botulismo infantile si verifica quando il batterio produce la tossina nell'intestino di un neonato dopo aver mangiato infettati cibo. Botulismo da ferita si pone da spore che entrare in una ferita aperta e riprodursi in un ambiente anaerobico, liberando le tossine nel flusso sanguigno.

Sintomi

La tossina, non i batteri, causa i sintomi che di solito appaiono in 12-36 ore dopo l'esposizione. I sintomi caratteristici sono affaticamento, debolezza e vertigini seguita da visione offuscata, secchezza della bocca e difficoltà nella deglutizione e nel parlare. La malattia può progredire a debolezza muscolare che si muove lungo il corpo, che può provocare la paralisi dei muscoli del polmone causando la morte.

Prevenzione

È possibile impedire il che accade attraverso la preparazione di cibo adeguato come il controllo di temperatura in cottura di botulismo o pratica doganale di conservazione di cibo corretto ad esempio quando conserviera. Evitare di dare miele ai bambini di età inferiore ai 12 mesi di età per prevenire il botulismo infantile. Scoraggiare il botulismo da ferita ricercando cure mediche per le ferite infette.

Trattamento

Trattamenti contro la tossina botulinica sono la tempestiva somministrazione di un'antitossina dopo la diagnosi. Botulinica gravi casi richiedono un trattamento di supporto tramite ventilazione meccanica.