Ossidazione e riduzione in terreni

Ossidazione e riduzione in terreni

Terreni sani si basano su acqua, ossigeno, aria e un equilibrato apporto di sostanze nutritive. Reazioni chimiche all'interno del suolo possono alterare la struttura fisica delle sostanze nutrienti disponibili. Processi di ossidazione e riduzione coinvolgono gli scambi di ossigeno che si svolgono tra acqua e materiali inorganici. Queste modifiche riguardano forniture nutrienti disponibili.

Identificazione

Materiali del suolo sono costituiti da singoli atomi e molecole che si combinano alla materia organica e inorganica modulo. Quando combinato con acqua, ossigeno e l'altro, questi materiali possono alterare gli uni strutture molecolari, secondo Virginia Tech. Atoms e molecole sono costituiti da protoni, neutroni ed elettroni, quindi alterazioni nella struttura tipicamente producono modifiche al numero di elettroni un atomo particolare ha. Ossidazione e riduzione in terreni implicano lo scambio di elettroni che si svolge tra materiali del suolo.

Funzione

Secondo Virginia Tech, processi di ossidazione e riduzione si verificano simultaneamente come un materiale o elemento perde elettroni mentre un altro guadagna ciò che era perduto. Di conseguenza, questi processi sono chiamati reazioni redox poiché una reazione non può avvenire senza l'altro. In effetti, la porzione di ossidazione porta fuori metà della reazione mentre la parte di riduzione porta fuori l'altra metà, che rende ogni parte del processo di una reazione mezza. Come materiali perdono e guadagno gli elettroni, essi possono comportarsi in modo diverso perché loro strutture fisiche sono state alterate.

Ossidazione e riduzione

Le reazioni chimiche che avvengono nel suolo dipendono il trucco fisico di ogni materiale. Secondo Chemguide, quando si verifica una reazione di ossidazione, un materiale è considerato l'agente ossidante mentre l'altro diventa l'agente riduttore. L'ossidazione comporta una perdita di elettroni, quindi un agente o un materiale ossidante perde elettroni su un altro materiale. Il materiale che riceve gli elettroni diventa l'agente riduttore perché riduce il numero di elettroni che è l'altro materiale. La presenza di ossigeno e di acqua nel suolo può aumentare la probabilità di una reazione redox, a seconda del trucco fisico dei materiali del suolo.

Potenziale standard di riduzione

Secondo Virginia Tech, la quantità di elettroni disponibili nel suolo può determinare la probabilità di reazioni redox. Condizioni come terreno di contenuto o acqua-registrato di acqua alta possono contribuire al numero di elettroni disponibili. Il potenziale Standard di riduzione, o il valore Eh, indica il tasso a cui gli scambi di elettroni avvengono nel suolo. Valori alti Eh significano che un gran numero di elettroni è presente, mentre un valore basso di Eh indica un numero basso. Terreni asciutti trasportano tipicamente un basso valore di Eh. Questa misura può aiutare a determinare se un particolare terreno ambiente può tenere sui suoi materiali nutriente.

Considerazioni

Come materiali diventano ossidati (guadagno di elettroni), acquisiscono una carica che può deteriorarsi composizione strutturale di un materiale, secondo Virginia Tech. Questo può essere un bene o un male, a seconda di quali materiali sono degradati. Reazioni redox possono essere utilizzate per eliminare gli inquinanti organici o inorganici quando elementi del terreno sono correttamente abbinati a causare l'ossidazione di materiali inquinanti. In termini di svuotamento nutriente in terreni, saturi o acqua-registrato condizioni possono causare materiali microbo esistenti vuotare i nutrienti del suolo, come questi organismi si nutrono di ossigeno disponibile. Quando l'ossigeno non è disponibile, i microbi si impegneranno in reazioni di riduzione con qualunque materiale sono disponibili.