Acciaio laminato a caldo vs freddo laminati di acciaio

Acciaio laminato a caldo vs freddo laminati di acciaio

Laminazione a caldo e laminazione a freddo sono due metodi di modellatura in acciaio. Durante il processo di laminazione a caldo, acciaio è riscaldata al suo punto di fusione pur essendo lavorato, cambiando la composizione dell'acciaio per renderlo più malleabile. Durante la laminazione a freddo, l'acciaio è ricotto, o esposti a calore e lasciato raffreddare, che migliora la duttilità. L'acciaio è poi modellato a temperatura ambiente, aumentando notevolmente la durezza del prodotto finito.

Trattamento ruvido

Durante la laminazione a caldo, acciaio è riscaldata per proprio sotto il punto di fusione e quindi ripetutamente sottoposti a rotolamento, rendendolo più sottile e più a lungo. Questo processo consente di riconfigurare la struttura cristallina dell'acciaio, che lo rende molto più morbido e più malleabile. Una volta che l'acciaio è stato implementato, è sottoposto a un processo di decalcificazione che rimuove ossidato ferro dalla superficie dell'acciaio. Quindi un processo di sgrossatura riscalda l'acciaio un'ultima volta per il rotolamento finito. L'acciaio può raggiungere temperature fino a 2.100 gradi Fahrenheit durante il processo di sgrossatura. Infine l'acciaio è decalcificato nuovamente e finito allo spessore del prodotto finale.

Abbastanza caldo per maniglia

Laminati a caldo sono malleabile e perfetto per applicazioni industriali quali le travi strutturali, binari ferroviari e lamiera. Laminati a caldo ha un aspetto grigio-blu e una sensazione ruvida una volta completato il processo di rotolamento e rimarrà morbido e malleabile. Perché l'acciaio mantiene la sua duttilità, può essere modellato in forme molto precise o distinte. Laminazione a caldo è anche il processo preferito per forme di acciaio più grandi rispetto alla laminazione a freddo.

Assaggiare il mio freddo acciaio

Processi di laminazione a freddo in acciaio in forme di base come tubi, piazze e fogli senza calore, che assicura che l'acciaio mantiene un livello incredibilmente alto di resistenza e resilienza. Nel processo di laminazione a freddo, l'acciaio viene ricotto, durante i quali bobine di calore dell'acciaio al suo punto di fusione. L'acciaio è quindi consentito raffreddare lentamente a temperatura ambiente in aria calma. Questo processo di ricottura recrystallizes l'acciaio per una maggiore duttilità, ma perché l'acciaio è lavorato a temperatura ambiente, esso mantiene la sua forza. Acciaio laminato a freddo di lavoro è molto più difficile rispetto all'utilizzo di acciaio laminati a caldo, quindi solo forme di base sono possibili.

Raffreddare sotto pressione

Acciaio laminato a freddo è ideale per applicazioni in cui è desiderata una forma forte, più piccolo formato. Materiali che vanno dalla lamiera in auto alla tubazione di telai possono essere creati da acciaio laminato a freddo. Il materiale finito appare grigio scuro e ha una superficie liscia e riflettente che è resistente alla corrosione, grazie ad una pellicola stabile di ossidazione sulla superficie dell'acciaio finito. Acciaio laminato a freddo è anche fino al 20% più resistente dell'acciaio laminato a caldo, che lo rende ideale per parti che richiedono minima fluttuazione meccanica sotto pressione.