Prove per determinare la malattia del rene policistico

Prove per determinare la malattia del rene policistico

Malattia del rene policistico è una malattia genetica che è caratterizzata da cisti formando nei reni, in ultima analisi spiazzamento del tessuto normale. Le cisti possono svilupparsi in altri organi del corpo come bene. Diagnosi e trattamento dei sintomi è fondamentale per ritardare l'insufficienza renale.

Che cosa è la malattia renale policistica?

Malattia del rene policistico (PKD) è caratterizzata dalla presenza di cisti piene di liquido all'interno dei reni e altrove nel corpo. Secondo l'Istituto nazionale di diabete e digestivo e malattie renali, circa la metà delle persone affette da PKD sperimenteranno alla fine insufficienza renale.

Autosomica dominante PKD diagnosi

Autosomica dominante PKD, la forma più comune di questa malattia, può rimanere asintomatica per molti anni. La diagnosi è in genere confermata attraverso la storia della famiglia e la formazione immagine del rene tramite ecografia, l'esplorazione di CT o MRI. I test genetici possono rivelare autosomica dominante PKD.

Diagnosi PKD recessivo autosomal

Autosomica recessiva PKD è spesso denominato PKD infantile perché i sintomi possono verificarsi prima della nascita. Utlrasound imaging può rilevare allargati, anormalmente a forma di reni, mentre il bambino è nell'utero. L'imaging del fegato può anche rivelare anomalie indicative di PKD recessiva.

Gestione

In entrambi i tipi di PKD, è importante monitorare la progressione delle cisti, trattare le infezioni delle vie urinarie con antibiotici e indirizzo ipertensione arteriosa attraverso Farmaci e dieta.

Prognosi

Non esiste una cura per la malattia renale policistica. Gestione dei sintomi è fondamentale per ritardare l'insufficienza renale. In caso di insufficienza renale, trapianto di rene e dialisi può essere considerato.